LA BIOLOGIA E IL SENSO DELLA MALATTIA di Gérard Athias

La biologia e il senso della malattia (volume I) di GERARD ATHIAS
Edizioni Venexia, Roma, 2016, 219 pagine, Euro 22,00
www.venexia.it

 

Primo di tre tomi interamente dedicati ai corsi e ai seminari del grande medico e psicogenealogista francese, questo libro mira a diffondere la conoscenza della biologia e a indagare la natura della malattia intesa come un conflitto interiore e come la manifestazione di un adattamento fisiologico a uno stress familiare.

Secondo Athias, ogni malattia ha un senso che può essere decifrato e ogni sintomo va letto come un simbolo nella cui interpretazione si cela la chiave della cura. La malattia diventa in questo modo un insegnamento, un’informazione e una forma di ascolto interiore che trova nella parola il suo veicolo privilegiato di espressione.
Il nostro compito è quello di imparare a proteggerci riconciliando il corpo con il cuore attraverso un’esplorazione profonda e un dialogo interiore in grado di accrescere la nostra coscienza e di metterci in contatto con il nostro sé più autentico (Scheda dell’editore).

Gérard Athias (1957), medico laureato a Marsiglia, ha esercitato la medicina generale fino al suo incontro con Claude Sabbah e la sua metodica diagnostica-terapeutica di biologia totale. Alla ricerca di un percorso più intuitivo, ha incontrato Alexandro Jodorovski e i suoi studi sui tarocchi e gli atti psicomagici. Con Georges Lahy sviluppa tecniche di Bioermeneutica®, il simbolismo della malattia nella tradizione cabbalistica. Athias organizza seminari e conferenze internazionali sulla comprensione della malattia e sulle vie di guarigione. In Italia ha pubblicato Le radici familiari della malattia (volume I, II e III) e Il corpo punto per punto.

 

Vuoi lasciare il tuo commento a questo libro?