IN QUESTO NUMERO (45, luglio 2020)

La nostra Rivista on line

  • Articoli e Rubriche di Esoterismo, Magia, Stregoneria, Mistero, Divinazione.
  • Articoli e Rubriche di Benessere psicofisico, Medicina Naturale.
  • Articoli e Rubriche di Spiritualità.
  •  Interviste col mistero e Incontri con gli Autori e gli Editori.
  • Recensioni e segnalazioni di Libri.
  • Poesia e Narrativa.

In questo numero (30 Luglio 2020)

CINQUE POSSIBILI DEFINIZIONI DEL MOVIMENTO NEW AGE di Giovanni Pellegrino ed Ermelinda Calabria
In questo articolo proporremo alcune definizioni da noi elaborate riguardanti il movimento New Age. Gli storici delle religioni e i sociologi della religione sanno che è possibile definire il New Age in molti modi. Tali definizioni sono senza dubbio suggestive e permettono al lettore di farsi almeno un’idea generale del fenomeno New Age; tuttavia, per avere le idee più chiare bisogna tener presente che tutte le definizioni riguardanti il New Age mettono in rilievo alcuni elementi della nebulosa acquariana e nello stesso tempo ne trascurano altri ritenuti meno significativi dall’autore della definizione…

ESOTERISMO DELLA BIBBIA: LA GUARIGIONE DI UN CIECO NATO di Gaetano Dini
Gesù e i discepoli erano a Gerusalemme e incontrarono per strada un uomo nato cieco. Di chi è la colpa di questa menomazione, sua o dei suoi genitori, chiesero allora i discepoli? Di nessuno di loro, rispose Cristo. E io che sono la Luce del mondo devo compiere le mie opere finché sono di questo mondo. E così sputò per terra, fece del fango con la sua saliva, glielo spalmò sugli occhi e disse a lui: “Vai a lavarti nella piscina di Siloe”.
Così fece il cieco e dopo essersi lavato vide e tornò da loro. Saputo del miracolo, il popolo accorreva sorpreso e incuriosito e portò quell’uomo davanti ai Farisei, che rappresentavano il gruppo religioso-politico più significativo nella Giudea dell’epoca…

LA PIETRA FILOSOFALE di Marisa Menna
Tutti noi nella nostra vita siamo alla ricerca, in maniera conscia o inconscia, di qualcosa di indefinito ma fondamentale.
Che sia un qualcosa di fisico o la realizzazione di un’idea, la sostanza non cambia: è il tesoro più grande, è il Santo Graal, il Libro di Thot, la Quintessenza, l’elisir della lunga vita e la pietra di proiezione degli alchimisti; è il messaggio impresso nella pietra dei templi e delle cattedrali, nei silenziosi monumenti delle nostre città, nelle pagine ingiallite dei libri, nelle azioni dei nostri padri e nel tempo; è Conoscenza, Illuminazione e Comprensione. È un antico segreto, custodito gelosamente nei secoli, che si rivela solo a chi sa aprire i propri occhi, la propria mente, il proprio cuore: è la Pietra Filosofale…

IETTATURA, MALOCCHIO, ENERGIE NEGATIVE E CREDENZE DISTRUTTIVE di Umberto Di Grazia
Speravo che con il passare dei secoli, certe teorie, sarebbero state eliminate dal buon senso e dalla crescita della Coscienza di molti… errato… ed il quadro tangibile è veramente, ancora oggi, squallido e deprimente. Dire, specie in certi ambienti, che un qualcuno/a “porta male” o trascina e trasferisce, come una pioggia di meteoriti, “eventi negativi” sino a causare la morte di animali, piante e altro… è ancora una delle idee criminali e razziste che s’incontrano con facilità. Nel palazzo, dove abito da molti anni, c’era un “personaggio” che veniva evitato e al suo passare si creava una reazione a catena di toccamenti ai testicoli, corna con le dita della mano, spesso fatte con discrezione ma generalmente senza nessuna censura, e altro d’improvvisato. Unico dato positivo era che se compariva alle sedute del condomino tutto si svolgeva in tempi rapidissimi perché in molti si ricordavano che avevano un qualcosa d’importante da fare… altrove. Come è mio costume presi le sue difese e una volta la mia tenacia perse forza per un episodio accadutomi…

I TAROCCHI MOTIVAZIONALI: IL CARRO di Carlo De Rossi
Il bambino (lo zero, il Matto, il cercatore, l’incosciente), dopo aver raccolto i propri strumenti e aver catalizzato le energie e la creatività (il Bagatto, l’apprendista), si è congedato dai genitori – di cui conserva traccia in sé e nel suo impianto valoriale (Papa, Papessa, Imperatore, Imperatrice) – per compiere scelte (gli Amanti) e affrontare il viaggio iniziatico (il Carro). Ora è giovane e ambizioso, con tanto di corona e scettro, simboli di potere, e vuole affermarsi nel mondo. Il Carro, Arcano di maturazione, invita ad armonizzare pulsioni e intelletto (cavalli di colore diverso, almeno prima della revisione di Jodorowsky); il dualismo tra emotività e razionalità fa del nobile condottiero un personaggio statico (non ci sono redini e le ruote sembrano poggiate dietro al carro): il cui vero viaggio è interiore, riflessivo, e prevede un’analisi delle  aspirazioni…

MESSAGGI DAGLI ANGELI (PARTE UNDICESIMA) di Satya
L’Anima compie tanti viaggi per crescere, per evolvere. In ogni viaggio conosce, apprende, comprende, sperimenta. Possiamo aver scoperto la via giusta per noi, aver appreso ciò che è bene o non lo è, ciò che facilita il Cammino o lo rende più difficile. Possiamo aver riscoperto la nostra Essenza, aver compreso come rapportarci con gli altri e con tutto ciò che ci circonda. Possiamo aver sperimentato parte di ciò che abbiamo conosciuto, appreso, compreso. Ma non possiamo mai essere certi di saper vivere la vita perché in una sola vita non possiamo sperimentare tutto il conosciuto. Solo quando ci troviamo nell’azione, possiamo realmente verificare se riusciamo a mettere in pratica ciò che abbiamo imparato e ritenuto giusto per noi. Amata Anima Luminosa, ho usato le parole ‘conoscere’, ‘apprendere’, ‘comprendere’, ‘sperimentare’, perché esse racchiudono le fasi principali della crescita. È più semplice comprendere queste fasi se continuiamo a vedere la vita come una Scuola speciale, dove il conosciuto va fuso con il vissuto…

IL CORPO COME SPAZIO SACRO di Nera Luce
Iniziamo a sollevare il primo sipario per osservare il panorama più da vicino e più attentamente.
Vi è da comprendere, prima di poter avviare un autentico percorso di risveglio interiore, che la “materia grezza” o “piombo alchemico” della tradizione ermetica, è un composto di natura elementale, in cui si manifestano le corrispondenze macro-microcosmiche che sostengono le dinamiche emanative della creazione. Il concetto di “corpo” come “tempio” è suscettibile, senza ulteriori approfondimenti, di molteplici banalizzazioni…

JANARE E JANAS: LE SCIAMANE NOSTRANE di Marisa Menna
L’Irpinia è la terra delle Janare. Per capire meglio chi sono e cosa facevano queste donne dai poteri magici non occorre andare molto indietro nel tempo, infatti in questa terra sono ancora vive, nella memoria collettiva di molti, storie, leggende e fatti di cui ancora oggi si parla. Ma chi sono queste donne che secondo la tradizione popolare nascevano proprio nella notte della vigilia di Natale? Per capirlo bisogna partire dall’origine della parola Janare. “Janua” deriva dal nome Giano, divino consorte di Diana e spesso identificato con Giove e confermato dallo stesso studio della parola Janua…

IL MITO DI PERSEO E MEDUSA di Gaetano Dini
Questi gli attori sulla ribalta: le tre Gorgoni; sono Steno, simboleggiante la perversione morale, Euriale simboleggiante quella sessuale, e Medusa quella intellettuale. Medusa era l’unica mortale delle tre Gorgoni e anche la loro regina. Per volere di Persefone, era custode degli Inferi. Persefone era infatti regina e consorte di Ade, re degli Inferi. Per sei mesi all’anno (autunno e inverno) viveva con il consorte nel tenebroso Erebo, per gli altri sei mesi (primavera ed estate) raggiungeva la madre Demetra sulla terra dove insieme a lei faceva rifiorire la natura. Persefone è simbolo quindi del ciclo delle stagioni…

LA STUPEFACENTE PERCEZIONE DEGLI ANIMALI di Umberto Di Grazia
Secondo quanto espresso dalla fisica, noi esseri umani riusciamo a percepire una piccola parte dei segnali provenienti dal mondo che ci circonda, in particolare dello spettro elettromagnetico (si parla di circa il 7% e nello spazio compreso tra l’infrarosso e l’ultravioletto).
Questo in base a quanto rilevato dagli strumenti: circa il 7% di noi stessi e di quello che ci circonda realmente. Questo per Noi è la realtà “tangibile”. Sin da piccolo e grazie ai miei genitori notai che gli esseri, denominati animali, avevano dei comportamenti particolari e proprio come me che avevo pochi anni li comprendevo e loro si avvicinavano amichevoli e, anche se non sentivo parole, mi mandavano “un qualcosa” che mi rasserenava e che mi faceva sentire come compreso e amato e in quel periodo — siamo negli anni della Guerra Mondiale — ne avevamo tutti un estremo bisogno…

LA CARTOMANZIA (PARTE SECONDA) di Aurora
Iniziamo ora a conoscere le carte del seme di cuori. Le prime sono le carte numerate dall’1 al 10. Asso di cuori: sentimenti. Il carattere del seme di cuori ancora informe. E’ l’energia pura e viva dei sentimenti, l’inizio e la sorgente di essi…

SPIRITUALITA’ ORIENTALE: IL TAOISMO (PARTE TERZA) di Gaetano Dini
L’opera comprende tre opuscoli o trattati: il Tao o “Libro della Via”, il Té o “Libro della Virtù, Rettitudine”, il Kan-Ing o “Libro delle Sanzioni”.
Il Thai-Chang-Kan-ing-pien o Libro Kan-Ing è l’ultimo dei testi tradizionali del Taoismo primitivo. Thai-Chang è uno dei tanti soprannomi di Lao-tze, che significa “il più elevato”. Il Kan-ing è stato composto da dottori taoisti successivi al maestro. Nel trattato non si ritrova il tenore impersonale, metafisico ed ascetico del maestro. I precetti morali illustrati, risentono del modernismo e dell’influenza della folla, della società…

L’ARCOBALENO DELL’ANIMA (PARTE NONA) di Sophie Duval
Vediamo ora il simbolismo di altri sei colori: marrone, indaco, vola, grigio, nero e bianco…

LA MEDITAZIONE E LA CONSAPEVOLEZZA (PARTE SESTA) di Emanuela Cella Ferrari
Ponetevi calmi e tranquilli in una stanza dove non sarete disturbati da nessuno. Come nelle meditazioni precedenti, accendete una candela, un bastoncino di incenso e una musica rilassante. Seduto nella posizione del loto chiudi gli occhi. Ora porta l’attenzione al tuo respiro, senza modificarlo; semplicemente prendine coscienza. Diventa spettatore del tuo respiro. Inspira, senti l’aria che entra dal naso: è fresca e piacevole. Senti l’aria che scende nella gola, raggiunge i bronchi e i polmoni che si dilatano ricettivi…

RITORNO di Miryam Marino
Un racconto che affronta il tema dei ricordi di vite passate…

LE RECENSIONI DELL’ESTATE di Redazione