IN QUESTO NUMERO (48, Maggio 2021)

La nostra Rivista on line

  • Articoli e Rubriche di Esoterismo, Magia, Stregoneria, Mistero, Divinazione.
  • Articoli e Rubriche di Benessere psicofisico, Medicina Naturale.
  • Articoli e Rubriche di Spiritualità.
  •  Interviste col mistero e Incontri con gli Autori e gli Editori.
  • Recensioni e segnalazioni di Libri.
  • Poesia e Narrativa.

In questo numero (28 Maggio 2021)

 

ESOTERISMO DELLA BIBBIA: DANIELE NELLA FOSSA DEI LEONI di Gaetano Dini
I Babilonesi adoravano un drago come se fosse un dio. Il re dei babilonesi autorizzò Daniele ad affrontare il drago per ucciderlo, se ci riusciva. Daniele lo affrontò e lo uccise. Il popolo babilonese, saputo il fatto, si indignò e costrinse il re, pena la sua vita e quella della sua famiglia, a consegnargli Daniele. Così presero Daniele e lo gettarono nella fossa dei leoni per farlo divorare. Nella fossa c’erano sette leoni e ogni giorno venivano dati loro in pasto due cadaveri e due pecore. Smisero di sfamarli affinché sbranassero subito Daniele…

I TAROCCHI MOTIVAZIONALI: LA RUOTA DELLA FORTUNA di Carlo De Rossi
Se con gli Arcani Maggiori precedenti l’uomo affrontava la ricerca della saggezza in maniera personale, intimista, con l’apparire della Ruota gli orizzonti si allargano. Impariamo che gli eventi non si possono controllare – solo i nostri stati d’animo e le nostre reazioni – e interrompiamo il circolo distruttivo che attribuisce all’esterno la responsabilità delle scelte. I tre esseri raffigurati sulla Ruota sono gli istinti, le istanze profonde dell’inconscio che, in un rincorrersi di azioni e conseguenze, favoriscono il moto perpetuo, quel ciclo naturale – e inevitabile – di ascensione, affermazione e declino…

UN LIBRO TUTTO DA LEGGERE: IL VUOTO di Elisabetta Manfucci
Il libro che voglio pubblicare è Il vuoto. Il tema forte di questa opera è il vuoto come luogo di creazione e di riconnessione intima dell’anima.
Il vuoto atterrisce, spaventa. Alcuni non sanno nemmeno cosa sia. Il vuoto è ascolto, è riconnettersi alla fonte sacra della vita. Dobbiamo meditare il vuoto, accoglierlo in noi nel silenzio e nella camminata. Io porto a Roma le persone a camminare. Camminare è accogliere il vuoto, è entrarne in modo intimo in contatto con la parte scomoda di se stessi. Il vuoto ci guida e collega a tutti gli esseri viventi. Il vuoto non è assenza di emozioni, di scenario, di azioni, è connessione al tutto…

MITI GRECI: LE AMAZZONI di Gaetano Dini
Le Amazzoni erano mitiche e formidabili guerriere descritte nei testi greci.Vivevano nella zona del Caucaso o nella Scizia propriamente detta a Nord del Mar Nero, territorio corrispondente all’odierna Ucraina. Il loro nome significava verosimilmente in greco “senza seno” per l’abitudine delle Amazzoni di mutilarsi la mammella destra per poter tendere meglio e con più forza l’arco di cui facevano un infallibile uso…

CONOSCERE L’ESOTERICO di Rosangela Dellacasagrande
Il mondo esoterico è tutto ciò che riguarda la vita fuori dal corpo, è conoscere la spiritualità, è conoscere la mente della natura, è comprendere ciò che si nasconde dietro le apparenze. E’ uno studio profondo fatto di osservazione intensa, analizzata, scientificamente approvata.
ESOTERICO  dal greco significa insegnamento riservato solo ai discepoli, in quanto esseri scelti da divinità.
Studio dei sensi  legati alla materia da cui nasce la spiritualità, studio della fisica, studio della terra, della sua forma se è piatta o sferica, se è tonda o ovale, studio dello spazio tempo e come misurarlo…

INTERVISTE COL MISTERO: Lexicon Symbolorum
Lexicon Symbolorum è un percorso informativo, divulgativo e “formativo”, dove le ricerche di Michele Leone insieme a quelle di un manipolo di filosofi, esoteristi, occultisti, antropologi e liberi ricercatori, edificheranno una cattedrale della conoscenza. La parola più adatta per definire Lexicon Symbolorum probabilmente è progetto, non essendo una webzine, rivista o simile. Un progetto multidisciplinare e “multicanale” avendo testi, video e a breve un podcast. Lexicon Symbolorum ambisce ad aiutare i ricercatori come i semplici interessati a queste materie fornendo materiali per approfondire la conoscenza del Simbolo, delle Società Segrete e delle Tradizioni siano esse Sacre o Popolari. Lexicon Symbolorum è multidisciplinare perché offre uno sguardo sia con gli occhi degli iniziati sia con gli occhi di antropologi, sociologi e altri specialisti…

DANTE E IL SUO TEMPO: IL DOLCE STIL NOVO E I FEDELI D’AMORE di Gaetano Dini
I libri di letteratura italiana parlano del “Dolce Stil Novo” come di un movimento poetico sviluppatosi in Toscana e specialmente a Firenze negli ultimi decenni del ‘200. Questa corrente poetica segue le precedenti scuole letterarie e poetiche italiane, la Scuola Siciliana fiorita alla corte di Federico II di Svevia e la Scuola Toscana il cui maggior esponente è stato Guittone d’Arezzo. Il Dolce Stil Novo è, come dice il termine, un nuovo e dolce stile di poetare, dove viene cantata la Donna, simbolo della vera Conoscenza. I nomi che i vari poeti davano alla propria Donna (o Monna) erano nomi inventati e solo una critica ottusa ha cercato di fornire un volto storico a queste Donne che in realtà simboleggiavano solo la Conoscenza, la Sapienza assolute…

LA CARTOMANZIA (PARTE QUINTA) di Aurora
Vediamo ora le carte del seme di Picche…

L’ARCOBALENO DELL’ANIMA (PARTE DODICESIMA) di Sophie Duval
Come sappiamo, i colori influenzano la nostra vita e le abitudini che abbiamo. Ma non solo, ognuno di loro assume un significato ben preciso collegato alla personalità e al segno zodiacale della persona. Quindi conoscere il nostro colore può aiutarci a comprendere i nostri sentimenti ed emozioni.
Vediamoli segno per segno. L’Ariete è un segno coraggioso e forte. Al nativo è adatto il colore oro, quello del Sole, della conoscenza e della saggezza. Dona energia, rende la mente vitale e aperta…

LA MEDITAZIONE E LA CONSAPEVOLEZZA (PARTE NONA) di Emanuela Cella Ferrari
Questo metodo è utile per purificare se stessi, il proprio modo di pensare e di agire. Rilassati, come sempre, seduto con gli occhi chiusi. Ora visualizza te stesso davanti ad un lago in montagna.E’ uno specchio d’acqua che riflette il cielo e il paesaggio intorno. Immagina di toglierti i vestiti e le scarpe. Entri nel lago; percepisci l’acqua che ti sfiora i piedi e le gambe. E’ tiepida e ti risana, allontana ogni dolore e stanchezza…

RACCONTO FANTASY: LA  CONFUTAZIONE DELLA MORTE di Miryam Marino
“Non credo in Dio, ma se esistesse noi saremmo i video games con cui si distrae nei momenti di noia. Altrimenti perché costringerci a vivere annaspando nel buio, senza mai sapere se ogni scelta che facciamo ci porterà la felicità o l’inferno? Perché dovremmo metterci una vita solo per acquisire un po’di senso d’orientamento? Perché allora non ci è dato di vivere una vita di prova prima di una vita vera? Perché quando siamo attenti e coscienti arriviamo alla vecchiaia prima di raggiungere una consapevolezza che possiamo solo consegnare alla tomba? La morte è l’ultima e definitiva crudeltà che tronca di netto una vita e spegne nella sofferenza dell’agonia ogni speranza, sottraendo all’uomo ogni cosa come una rapinatrice senza misericordia.”  Così argomentava nelle sue riflessioni un filosofo…

RACCONTO METAFISICO: QUANDO IL GUADO TRALUCE di Nera Luce
Una ordalia invincibile scuote la Terra e il Chaos irrompe nelle vite di coloro che credevano nell’ordine immutabile degli eventi, nella parodia quotidiana dell’ordinario operare: portatori malsani di una debole, almeno quanto fallace, idea di stabilità sotto il controllo dell’umana razza.
La rivelazione contenuta nel fatto, interamente estesosi su tutte le terre emerse, invisibile almeno quanto destabilizzante, è contenuta dentro l’abissalità di un nome, divenuto un mantra mondiale…

LE RECENSIONI di MAGGIO di Redazione