SCHEDA BIOGRAFICA DI ANDREA ROMANAZZI

Data di Nascita: 1974.
Indirizzo: Bari.
E–mail: andrji00@libero.it
Opere sul web: collaboro con parecchi siti, tra cui ACAM, Antikitera, Halloween Night, Archeomedia, Esoteria, Dal Tramonto all’Alba, Unknown, Sacrobosco, Il Portale del Mistero.
Nello Spaziofatato ho pubblicato vari articoli, che potrai leggere nell’Archivio.
Genere letterario: saggistica esoterica, specialmente nel campo delle tradizioni popolari e magiche.
Disponibilità ad un agente letterario? No.
Pubblicheresti con contributo? No.
Curriculum. Laureato in ingegneria civile con indirizzo Geotecnica e specializzato in Ingegneria della Sicurezza, da più di tredici anni si interessa a varie discipline, come l’antropologia e l’archeomitologia.
Si occupa, effettuando ricerche sul campo, di manifestazioni religiose, magico popolari e folklore, quello che ritiene essere quod superest di una cultura millenaria oramai persa. Interesse principale è la ricerca delle tracce dell’antico culto della Dea Madre e le sue evoluzioni tra storia, mito, religione e tradizioni.
Il suo primo libro, La dea madre e il culto betilico: antiche conoscenze tra mito e folklore, è stato recensito su diverse riviste specializzate del settore come il magazine Hera, Graal, Hicarus, nonché su quotidiani locali. E’ stato argomento di studio in due manifestazioni, una organizzata dall’Archeoclub di Italia, sede di Bari, dal titolo “La Dea Madre e il culto delle Pietre Sacre” e una seconda nell’ambito della Settimana della Creatività organizzata dal comune di Bari.
Andrea è stato ospite in due trasmissioni televisive de “La compagnia del Sud”, in onda su Telebari e VideoEmme, spiegando i temi trattati nel libro.
Recensioni del libro sono presenti su moltissimi siti web.
E’ coautore della pubblicazione scientifica Instabilità dei versanti nei centri storici di grande interesse storico artistico monumentale: il caso di Acerenza (Basilicata), lavoro presentato al I Congresso AIGA, Chieti, 19-20 febbraio 2003.
Suoi articoli sono stati pubblicati su quotidiani e riviste specializzate, come Puglia d’Oggi, Hicarus: le ali del mistero, Stefano Salvatici editore, e L’altra scienza, Sibilla editore.
Andrea ha in cantiere numerose collaborazioni con altre Riviste del settore. Nel frattempo scrive per diversi siti web, in alcuni dei quali fa parte della Redazione. Scrive anche per riviste specializzate nel settore e ha scritto articoli per alcuni quotidiani.
Ha partecipato a numerosi Seminari e Convegni, e  nel 2003 ha presentato il suo lavoro in una serie di incontri dal titolo “La Dea Madre e il culto delle Pietre Sacre” con l’Archeoclub di Italia e successivamente nell’ambito della Settimana della Creatività del Settembre 2003 organizzata dal comune di Bari.
E’ stato poi relatore negli incontri “Antiche Dee Mediterranee: La Grammatica del Mito”, organizzato da Archeoclub d’Italia e “La Paleoastronomia e il Megalitismo Italiano: Studio Archeoastronomico dei rituali di Penetrazione Litica”, con Associazione Astrofili.
Nel 2004 ha presentato, nell’ambito della MOSTRA INTERNAZIONALE MILLENNIUM (tra i cui partecipanti spiccano Adriano Forgione e Robert Bauval) un intervento dal tema “Antiche Madri nel Bacino del Mediterraneo: Analisi comparata del Mito delle Sacre Nozze”. E’ stato anche ospite in diverse trasmissioni televisive de “La compagnia del Sud” in onda su Telebari e VideoEmme e in “Libri per un anno” in onda su Apulia Tv.
Ha poi pubblicato il suo secondo libro, Guida alla Dea Madre in Italia; poi Il ritorno del dio che balla, La stregoneria in Italia. Scongiuri, amuleti e riti della tradizione e Guida alle streghe in Italia (tutti editi da Venexia) oltre ad altri che potrai trovare tra le recensioni.