SCHEDA BIOGRAFICA DI ARADIA

Data di Nascita: 1975.
Indirizzo: Roma.
E–mail: ciaodharma@gmail.com
Opere sul web: “Racconti sussurrati dall’anima di Strega”, www.counselingdelloltre.it. Per lo Spaziofatato ho curato la rubrica del Counseling dell’Oltre, che puoi trovare nell’Archivio.
Genere letterario: esoterico, spirituale.
Disponibilità ad un agente letterario? No se non fosse in linea con il mio “sentire”.
Pubblicheresti con contributo? No.
Curriculum: ecco il mio curriculum dettagliato.

Competenze – counselor (sostegno alla persona che vive un disagio esistenziale), sensitiva, Reiki Master ma soprattutto Counselor dell’Oltre!
Linee di pensiero – credo nel karma, credo che tutto sia Energia e credo che ciò che viene definito “morte” sia un semplice passaggio verso l’altrove e pertanto credo che il mondo dei “vivi” e il mondo dei “morti” siano sempre costantemente interconnessi, intercomunicanti.
Cosa ho fatto fino ad ora – counselor nei gruppi per l’elaborazione del lutto, Conferenza ”Il sensitivo nel luogo d’indagine” a Viterbo per conto del Gruppo Prisma. Conferenza ”La sensitiva all’opera. Il counseling del paranormale” a Fiumicino per Teatro Salotto Chopin. Collaboro come sensitiva con il Gruppo Prisma di Viterbo. Sul sito “il mio libro.it” ho pubblicato una piccola opera, Racconti sussurrati dall’anima di Strega (racconti brevi).
Cosa propongo – per il Gruppo Prisma di Viterbo, su Roma e Fiumicino sto proponendo gruppi di ascolto per persone che abbiano sperimentato percezioni extrasensoriali e laboratori sulle capacità medianiche. Sto proponendo “laboratori sulla “morte”, poiché uno dei mie obiettivi è aiutare le persone a elaborare l’idea della morte e del morire. Più si elabora e si risolve nella vita terrena, più si giunge nell’Oltre liberi e pronti a volare!
Mia creazione è il Counseling dell’Oltre che unisce le competenze apprese come counselor a tutte le altre abilità quali “sensitività” e lavoro con l’Energia. In tale modo, osservo sia l’aspetto terreno che quello ultraterreno.
Mi sto anche proponendo come”officiante ai funerali new age”(sì, avete letto bene!!) Perché? Mi direte. Perché ho riflettuto sul fatto che se morissi ora, nessuno di quelli che mi conoscono, pur conoscendo le mie idee sulla morte e il passaggio, saprebbero cosa fare, o meglio, come agevolare la mia anima nel suo viaggio di ritorno, ad esempio con pratiche energetiche che agevolino tale passaggio. Poiché non sono cattolica (mi sono sbattezzata) né seguo altri culti riconosciuti e considerando che sono molti a pensarla come me, ho pensato di propormi come “officiante ai funerali new age”. Ma purtroppo, per ora, vivo nella piccola Roma e, fino ad ora, la proposta inviata non ha avuto riscontro! Ma sono fiduciosa. Credo che ogni Essere dovrebbe verificare dentro se stesso se ciò che ha appreso corrisponde a ciò che sente come verità. Al contrario, dovrebbe fermarsi e riallinearsi.
Grazie per l’attenzione!