MAGIA DELLE PIETRE (PARTE NONA) di Sophie Duval

Le Pietre e i Chakra

I cristalli, come sappiamo, sono importanti per la nostra salute fisica e interiore; ogni cristallo possiede un colore e un’energia particolare che vibra in sintonia con la nostra. Per stare bene con noi stessi e con gli altri devono funzionare in noi in armonia ed equilibrio i sette centri, le ruote della vita, i chakra. Ad ognuno sono associati più cristalli in base al loro colore; ne ho scelti due per ogni chakra. Per stare bene ogni cristallo deve essere posizionato sul chakra a cui è associato; sarà la duplice energia, del cristallo e del chakra, ad agire, non solo ma il cristallo armonizza la ruota della vita rendendola più viva e luminosa.
Vediamo quali sono le pietre.

Primo Chakra: il suo significato è sopravvivenza, energia e forza fisica, i suoi colori sono il rosso e il nero. Le pietre associate sono il diaspro rosso e l’onice nera.
Il diaspro rosso possiede un’energia forte e intensa, indica forza vitale, determinazione, caparbietà e volontà. La sua energia è ricettiva, forte e intensa; è quella dell’essere umano che lotta per la propria esistenza non solo fisica, ma anche spirituale. Il suo elemento è la Terra, feconda e creativa, mentre il pianeta è Saturno. Questa pietra è importante sia a livello fisico che interiore; comunica equilibrio, coraggio, la capacità di affrontare gli ostacoli, armonizza corpo e spirito. Posto sul primo chakra stimola l’energia vitale, dona costanza ed elimina insicurezza e sensi di colpa, comunica equilibrio al sistema endocrino.
L’onice nera ha un colore nero intenso, ma allo stesso tempo luminoso, la sua energia è forte e vibrante. E’ un ottimi talismano da portare sempre con sé, a contatto con la pelle. Posizionato sul primo chakra rinvigorisce il cuore, i nervi e il sistema nervoso, dona una grande energia interiore, consapevolezza di sé, ed equlibra corpo e mente, trasmette determinazione e affermazione personale. E’ terapeutico dopo un intervento chirurgico poiché accelera il processo di guarigione e rinforza il sistema immunitario; inoltre è molto utile per coloro che hanno problemi di udito. In questo caso appoggiate la pietra sull’orecchio; tenetela in questa posizione per circa dieci minuti. Il suo calore sarà benefico.

Secondo Chakra: il suo colore è arancione, significa fecondità e creatività. Le pietre sono la corniola e la pietra del sole.
La corniola parla del Sole, della vita e di amore sotto tutti gli aspetti. La sua energia è solare, attiva e molto luminosa; è la pietra della gioia di vivere. Il suo elemento è il Fuoco vivace e luminoso che dona energia e capacità di amare ed entusiasmo nei confronti della vita.
Posta sul secondo chakra lo attiva in modo efficace: abbassa la pressione sanguigna, purifica il sangue e calma l’asma. Inoltre trasmette una grande positività, pone l’essere umano in contatto con il suo sé superiore, donandogli stabilità e senso di giustizia; è un ottimo talismano portafortuna.
La pietra del sole possiede una energia molto attiva e protettiva, protegge l’essere umano donandogli un grande senso pratico e la capacità di cavarsela in ogni situazione. Posizionata sul chakra dona energia, ravviva i muscoli e porta la luce in ogni parte del corpo umano. E’ utile porla sul plesso solare perché rafforza la coscienza di sé e il potere personale, inoltre circonda l’aura umana di una luce forte e intensa.

Terzo Chakra: il colore è il giallo luminoso, significa potere personale e creativo. Il cristalli sono il calcedonio e la calcite gialla.
Il calcedonio è utile averlo con sé quando si parla in pubblico poiché stimola la comunicazione, la sua energia è viva, luminosa e molto attiva. Posto sul chakra è un potente anti infiammatorio, è utile ai diabetici poiché stimola la produzione di insulina; è importante per le donne nel periodo della menopausa, inoltre comunica calma, serenità, chiarezza, concretezza e aiuta la persona a mantenere intatta la sua identità personale.
La calcite gialla è un ottimo amuleto portafortuna da portare sempre con sé. La sua energia è leggera, ricettiva e luminosa.
Posizionato sul chakra comunica una grande chiarezza interiore, una mentalità sempre giovanile, sostiene la persona nell’abbandonare i vecchi sistemi mentali per aprirsi al nuovo; inoltre trasmette una grande energia, vitalità, una forza fisica molto intensa, comunicazione e dialogo con il prossimo.

Quarto Chakra: è quello del cuore, dei sentimenti, il suo significato è amore, i suoi colori sono il rosa e il verde. I cristalli sono la fluorite e il quarzo rosa.
La fluorite possiede una energia ricettiva, è un amuleto portafortuna da avere sempre con sé, è importante nei trattamenti reiki. Posto sul chakra scioglie i blocchi, è utile per rigenerare i tessuti, comunica libertà di pensiero, percezione interiore, favorisce una mente ricettiva e lucida, comunica amore e comprensione.
Il quarzo rosa possiede una energia molto viva e ricettiva; posizionato sul chakra comunica grandi ideali, stimola l’apertura del cuore, la generosità, migliora la circolazione del sangue, rafforza l’amore per sé stessi e per gli altri, conferisce dolcezza, tenerezza e fiducia in sé stessi.

Quinto Chakra: il suo significato è comunicazione sia interiore che esteriore, i colori sono il blu e l’azzurro. I cristalli sono l’acquamarina e il lapislazzuli.
L’acquamarina è la pietra dei marinai. Il suo colore azzurro possiede un effetto calmante e regola l’equilibrio interiore. La sua energia è ricettiva e lunare; indica femminilità, dolcezza e tenerezza. Posta sulle palpebre guarisce gli occhi stanchi e lacrimosi; sul chakra protegge dalle infiammazioni della laringe, rende il sistema immunitario più forte. Inoltre trasmette il contatto con i mondi superiori, stimola la preveggenza, lo sviluppo interiore,
si può tenerla con sé a contatto del copro per lungo tempo, è utile in meditazione e nei trattamenti reiki.
Il lapislazzuli è un grande sostegno quando si è depressi, pieni di sconforto e sfiduciati, è un ottimo amuleto che dona luce interiore, dolcezza e benessere. La sua energia è viva e ricettiva; posto sul chakra della gola è un’ottima terapia per coloro che fumano, abbassa la pressione, calma il sistema nervoso. Inoltre comunica eloquenza, concretezza e un dialogo con gli altri sereno ed equilibrato.

Sesto Chakra: posizionato in mezzo alla fronte, il suo significato è preveggenza, il suo colore è il viola, il cristallo essenziale è l’ametista. Il suo splendido colore viola dona calma interiore, consapevolezza, discriminazione e saggezza. Il suo raggio viola vivo e intenso significa cambiamento e rinnovamento interiore.
E’ la pietra dei maghi e dei veggenti; la sua energia è eterica, sottile e molto ricettiva. Posto sul chakra trasmette il contatto con il sé superiore, è molto utile in meditazione, ed è contro le punture delle zecche e dei ragni. Inoltre calma i dolori di testa, favorisce la crescita interiore, una nuova forma di consapevolezza, dona sonni tranquilli e sogni premonitori.

Settimo Chakra: è posto sopra il capo; il suo significato è la comunicazione con i mondi spirituali e il sé superiore, il suo colore è il bianco luminoso. Le pietre sono il cristallo di rocca e la pietra di luna.
Il cristallo di rocca possiede un’energia ricettiva, il suo colore luminoso trasmette purezza, sapienza e spiritualità. La sua energia è eterica, e ricettiva. E’ il cristallo dei saggi, di coloro che desiderano aprirsi al mondo spirituale e alla crescita interiore.
Posto sul chakra conduce la mente umana agli stati spirituali più elevati, è efficace per i disturbi dell’intestino e della digestione, fortifica il cuore e i polmoni; è un ottimo amuleto che libera la persona da inibizioni, conflitti interiori, rende la mente attiva e ricettiva ed insegna all’essere umano come conoscere pienamente sé stesso, donandogli una piena consapevolezza interiore.

 La pietra di luna è il cristallo della femminilità, la sua energia è ricettiva e lunare. Posizionato sul chakra stimola la ghiandola pineale, favorisce il sonno, armonizza i cicli ormonali con quelli naturali. E’ introspettiva, dona calma, sicurezza, stimola la creatività, produce equilibrio emotivo. E’ utile in meditazione e nei trattamenti reiki.

 

I Cristalli dell’Anima

Queste pietre sono associate ai chakra superiori; la loro importanza è fondamentale poiché collegano l’essere umano con la propria essenza interiore e con i mondi spirituali. Sono:
1 – il cristallo trasmettitore.
2 – il cristallo fantasma.
3 – la calcite trasparente.
4 – la sfera di ametista.
5 – la sfera di cristallo di rocca.
6 – la piramide di quarzo ialino.

Il cristallo trasmettitore: è uno dei dodici cristalli maestro. Al suo interno è presente un luminoso triangolo di luce: esso attiva il contatto tra l’anima e l’universo spirituale. Il suo colore bianco è molto luminoso; apre la mente umana, comunica senso di consapevolezza e libertà interiore. Il suo elemento è l’Etere, il pianeta è Urano.
Possiede una geometria perfetta, parla di sette facoltà che comunica all’anima:
1 – conoscenza
2 – amore
3 – saggezza
4 – libertà
5 – apertura mentale
6 – equilibrio
7 – armonia.

E’ associato a uno dei chakra transpersonali, uno dei più elevati: la Porta Stellare situata trenta centimetri sopra il capo. Il contatto a cui conduce è con i mondi spirituali, è il compagno perfetto in meditazione, dona chiaroveggenza e conoscenza superiore, eleva l’anima umana conducendola nell’oltre cosmico.

Il cristallo fantasma è associato al chakra Anima Stella, situato quindici centimetri sopra il capo. La sua energia è molto attiva e luminosa, il suo elemento è l’etere.
E’ un cristallo essenziale in meditazione, nei trattamenti reiki. E’ fondamentale per la crescita interiore: dona una percezione sottile molto intensa, spinge l’anima all’evoluzione interiore facendole comprendere la propria via di crescita interiore. Meditando con
questo cristallo è possibile giungere alla conoscenza del proprio karma e al contatto con le proprie vite passate.

La calcite trasparente è associata al settimo chakra crorona, posizionato sul capo. Posta sul chakra attiva l’unione tra il corpo e la mente, aiuta ad eliminare le tossine dall’organismo,favorisce la chiarezza e la limpidezza dei pensieri.

La sfera di ametista è associata al sesto chakra, il terzo occhio. Posizionandola sul chakra si raggiunge il mondo spirituale, conduce al tutto cosmico, attiva la chiaroveggenza. Collega l’anima individuale all’anima universale, riporta l’essere umano al centro di sé stesso. Inoltre parla di purezza e ascolto interiore.

La sfera di cristallo di rocca è associata al chakra causale, posizionato quindici centimetri dietro al settimo chakra. Questo cristallo apre la mente rendendola attiva alle vibrazioni spirituali, è perfetto per la meditazione individuale.
E’ possibile posizionarlo dietro al settimo chakra; in questo caso dona armonia, elimina dal fisico ogni angoscia e dolore, conduce l’individuo al contatto con la propria essenza spirituale.
E’ un cristallo ideale da usare nei trattamenti reiki.

La piramide di quarzo ialino è associata al chakra Anima Stella, le sue vibrazioni sono eteriche e molto sottili. E’ perfetta per meditare, è unione con il sé superiore, cancella dal cuore ogni illusione e falsità. Comunica un grande senso di benessere, gioia interiore e senso di unità. E’ il cristallo perfetto per i trattamenti reiki.

 

Autore: Sophie Duval
Messo on line in data: Dicembre 2017